"La Curt"

Benvenuti alla CORTE DELL'UVA di Belveglio detta "La Curt" in dialetto Belvegliese,

chiamata così dagli abitanti del luogo, testimonianza di una presenza forte e valenza importante di questa struttura che ha attraversato i secoli per giungere a noi con tutto il suo carico di fascino.

Un luogo ricco di storia che vi accoglierà nel silenzio pacifico delle colline del Monferrato PATRIMONIO UNESCO, e nel gusto "vintage modern" dei suoi appartamenti e camere.

La storia della Corte si accompagna alla storia di questo luogo, Belveglio, ombelico del Monferrato

(terre dove non tramonta mai il sole.. cit. Carlo V d'Asburgo), sembra assecondare un'antica leggenda

che narra di solide fondamenta Romane, e medievali poi...

Cenni Storici:

"Questo villaggio fu già posseduto da alcuni gentiluomini, che nel 1190 si sottomisero alla città di Asti.

Lo acquistarono poscia i Guttuari.. Vi sorgeva un forte , e ben munito Castello "de Malamorte"

Nel 1387 il villaggio compare nella dote di Valentina Visconti per il suo Matrimonio con Luigi Di Valois, fratello del re di Francia e probabilmente in questo periodo il villaggio modificò il nome da Malamorte in Belvedere "Belluviderium Astensium".

Nel 1806 Napoleone Bonaparte comprese il villaggio nel dipartimento di Marengo ed in questo periodo avvenne l'ultimo cambio di denominazione da Belvedere a Belveglio".

Nel 2008 un imprenditore illuminato e artista, si appassiona al luogo e alla sua storia,

decide così di riportare all'antico splendore un gioiello abbandonato da anni e che richiedeva cure ed attenzione.

"Il mio lavoro è frutto di un recupero creativo che proietta nel futuro segni del passato"

Oggi la CORTE DELL'UVA che prende il nome da uno dei magnifici affreschi della villa ottocentesca annessa alla corte,  oltre che alle numerose testimonianze di un passato legato inevitabilmente all'attività vitivinicola,

diventa Holiday Apartments & Rooms in un luogo incorniciato dalla bellezza.

 

© 2019All rights reserved | Corte dell'Uva | corteprenotazioni@gmail.com